Main menu

     news facebook  twitter2

viafedeli2
foto Gomiero

Dopo che il sindaco di Verona Federico Sboarina ha parlato di “ripensamento” sul Filobus, ho immaginato per lui una visita in sogno di S.Eligio, protettore dei Vetturini.

Secondo un antico detto napoletano, PURTÀ 'E FIERRE A SANT'ALOJA, i vetturini da nolo solevano portare alla chiesa a lui dedicata i ferri dismessi dei cavalli ormai fuori servizio.

Solo che il “Pupparin” (soprannome popolare del Filobus), in servizio, non ci è mai entrato...

Più seriamente, che ne sarà dei (nostri) soldi spesi fino ad oggi (cantieri, vetture, progettisti) compresi gli investimenti in una sontuosa campagna pubblicitaria che doveva far entrare nel cuore dei veronesi la nuova Filovia?

Dopo tante vie sventrate, viabilità rivoluzionate, cantieri ancora aperti, una messe di alberi e semafori spenti, i veronesi si indigneranno, ci sarà un bella marcia come quella per le lepri in Lessinia, con il Vate in testa? No...

Fatti salvi i soliti ambientalisti e i collezionisti di plastici e carrozze in miniatura, non si distinguono fuochi di barricata all'orizzonte.

Ho potuto constatare di persona quanto la revisione del trasporto pubblico fosse vissuta dalla maggioranza dei concittadini, toccati sul vivo dai cantieri, come un fastidio privato e mai come una opportunità collettiva. Il progetto “vincolato” era anacronistico, ma è rimasta l'impressione che il bus fosse percepito da tanti come mezzo “par poareti” e non come misura di civiltà.

Qui scatta la domanda Teologica ai miei amici cattolici, quelli che non si immischiano, architrave sociale della “Città dell'amore”:
Dove siete fratelli e sorelle, perchè la vostra voce non si erge sopra i tetti come recita il Vangelo di questa Domenica? La laudato si' l'ha scritta Elton John?

Se la risposta è che “disturbare il manovratore”, tanto per restare in tema, fa venir meno il sostegno dei benefattori, ricordo che solo l'albero buono (e magari ancora in piedi) può dare frutti buoni...

Non so più come chiedervelo, perciò lo faccio con le parole del genio del Middlesex:

When are you gonna come down? When are you going to land?...

news art1    

 Print Friendly, PDF & Email

e-max.it: your social media marketing partner