Main menu

     news facebook  twitter2

avviso1Mentre si protesta a gran voce per l’abbattimento di “centinaia di alberi” per il Filobus, sta avvenendo una erosione della flora in città senza precedenti, ma questo argomento pare non essere di moda, perché avviene sotto gli occhi di tutti, ogni santo giorno e occuparsene non genera simpatie.

Segnaliamo a questo proposito il caso della Cava Speziala a San Massimo (si veda allegato).

Ma parliamo anche degli oneri di urbanizzazione:

In poche parole le regole prevedono che se una zona agricola diventa edificabile o si costruisce l’ennesimo megastore da decine di migliaia di metri quadri, occorre riequilibrare il danno all’ecosistema piantando alberi ad alto fusto ed arbusti (verde di mitigazione).

Nelle pieghe di codici e codicilli, gli investitori riescono ad aggirare il problema affidando al Comune il compito di trovare gli spazi per collocare queste piante, limitandosi a pagare il prezzo delle stesse all’uscita dal vivaio, con un risparmio evidente: quello di non dover comprare la terra e di non dover investire nulla per portare le piante a maturità.

E’ però economicamente illogica l’equiparazione di una pianta in divenire con un albero adulto (una mela non vale quanto un albero di mele), la ricerca di terreni adatti è particolarmente laboriosa e così l’iter si può dilungare nel tempo, senza contare la percentuale (sensibile) degli insuccessi nel rimboschimento, piante rinsecchite che difficilmente vengono rimpiazzate.

Da sottolineare il fatto che se disboschi in Zai puoi ripiantare a Parona, oppure all'interno di una rotonda stradale, ma qui entriamo nel puro surrealismo.

Da questi elementi, insieme al continuo estendersi dello spazio edificabile, si può comprendere la progressiva erosione del verde. Trattandosi però di questione complessa, da parte dei cultori, a destra e a manca, della politica del "fare", la risposta è un gigantesco e corale: "Chissenefrega". Per loro la Vita può attendere, i schei no.

linkblu 

 Print Friendly, PDF & Email

e-max.it: your social media marketing partner