Main menu

     news facebook  twitter2

freedom1Abbiamo notato che in alcuni siti ex industriali in procinto di diventare il duecentesimo centro commerciale plastificato o il trecentesimo albergone semivuoto di periferia, sono cresciuti spontaneamente diversi alberi, arbusti e vegetazione varia ed eventuale.

Di fronte alle scelte della politica, dettate dalla transazione immediata, dal piacere effimero dell’incauto acquisto, occorre elaborare una nuova strategia: l’attesa.

Come la storia insegna, se gli umani abbandonano un sito, la natura se lo riprende.

Persino le Piramidi precolombiane di Teotihuacan sono rimaste sotto metri di fogliame per millenni e non si è incazzato nessuno.

Dunque, se desideriamo un nuovo bosco in città, dobbiamo solo temporeggiare, qualunque cosa accada sarà meglio di una variante del Consiglio Comunale.

Avremo nuovi prati e colline. Poi, dopo alcuni secoli, come è avvenuto in Messico, si potrà scoprire cosa ci stava sotto veramente.

 fotocamera

 Print Friendly, PDF & Email

e-max.it: your social media marketing partner