Main menu

     news facebook  twitter2

sanpieretto1

Durante le recenti feste Natalizie, ho avuto l’occasione di visitare la chiesa di San Pietro in Colle, a Caldiero.

Si tratta di un sito di cui si trovano tracce nei registri già nel 1130, come bene della Curia.

È una struttura romanica, ad unica navata, con tetto a capanna. All’interno si trovano importanti affreschi e lacerti di dipinti murali di stile bizantineggiante, che vanno dal XIV al XVI secolo, riproducenti il titolare, San Pietro apostolo, ma soprattutto svariate Madonne con Bambino, di varia fattura e originalità, ad esempio una Madonna in trono ed un Bambin Gesù che accarezza il volto della madre.

Secondo alcune fonti si trovava sulla via dei Pellegrini che da Est erano diretti verso Gerusalemme, Roma o Santiago, già in epoca medioevale.

Il punto è che, come molte cose belle che possediamo, rischia di andare in pezzi e le attività di conservazione andrebbero messe in atto con urgenza, perizia e continuità.

E’ un luogo magico, ma gli unici a presidiarne il ricordo sono uno sparuto gruppo di cittadini, ma specialmente cittadine, che a quel luogo hanno associato il concetto di “Alma Mater” alla quale affidare storie secolari di famiglie e Comunità.

Quindi onore a Stella, alla Ornella, la Gabriella, la Maria e le altre, oltre agli amici di San Pieretto, che non desiderano vedersi cancellati, spazio dopo spazio, i propri riferimenti relazionali, affettivi, ambientali e culturali.

Occorrono soldi, progetti ma sopratutto la consapevolezza che, se si viene meno alle proprie radici, si perde una parte di se stessi.

Sarebbe ora che le Istituzioni si prendessero cura di un doveroso, quanto urgente, restauro specialmente della copertura, per evitare che alla cantilena del ”padroni a casa nostra” corrispondesse un’evidente amnesia sul dove si trovi, in particolare nei siti che ne costituiscono le fondamenta religiose.

Necessita un pio “facilitatore” amministrativo che, per una volta, si occupi (a gratis) di un'opera dello Spirito e non del consueto centro commerciale.

    

 Print Friendly, PDF & Email

e-max.it: your social media marketing partner