Main menu

     news facebook  twitter2

avviso1Martedì 22 gennaio si è riunito il Consiglio della Settima Circoscrizione per prendere un decisione (solo consultiva per il Comune) a proposito della vicenda dell’ex Stabilimento Tiberghien.

Dopo due riunioni della Commissione competente (Bilancio-Lavori Pubblici) che aveva fatto proprie le tesi di Azione Comunitaria trasformate in mozione, almeno per la parte applicativa (sono un atto pubblico e le trovate in allegato), il coordinatore della commissione medesima non si è presentato in Consiglio e la maggioranza ha votato un documento dannunziano, esposto dal consigliere Pozzerle del PD che sfronda, in un diluvio di subordinate, il lavoro svolto in commissione (resta la casa della Comunità, anche se dalle successive dichiarazioni del Presidente sull'Arena, pareva di no). Anche il documento-mozione esaminato in commissione, ispirato alle proposte di A.C., è stato votato e approvato “tecnicamente”, ma politicamente cestinato, con due voti favorevoli, delle opposizioni, e 9 astensioni.

Tre considerazioni da parte di chi scrive:

Da oggi si accende uno Spotlight su tutte le attività della, nella e intorno la Settima Circoscrizione, a destra e a manca. E conoscete bene la mia (nostra) dedizione.

Il Partito Democratico locale, almeno nei consiglieri presenti incluso quello comunale, ha perso un’altra occasione per aprire una linea di dialogo con una esperienza riformista e innovativa, votando con la maggioranza un documento "crittografato". Se con quelli che non vi sono organici non parlate, siete destinati all’estinzione.

1322 Persone che hanno presentato le osservazioni in Comune sono state “tecnicamente” ignorate. A tale proposito: la sapete quella del Boomerang?

 Print Friendly, PDF & Email

e-max.it: your social media marketing partner