Main menu

     news facebook  twitter2

sovranismo

pagina2

Stiamo assistendo nel mondo ad una progressiva conversione di diverse democrazie a “democrature”, neologismo che sta a significare un regime politico improntato alle regole formali della democrazia, ma ispirato nei comportamenti a un autoritarismo sostanziale...

Si tratta di una conseguenza, autoimmune e pericolosa per i corpi sociali, della globalizzazione, che manifesta, anche nello “Stress Test” che stiamo vivendo oggi, tutte le distorsioni del neo-liberismo reale (contrappunto del socialismo reale) che poco ha a che fare con il liberalismo e il cui programma si sintetizza in quattro parole:

accumulo, smodato, figlio di una turbo-finanza che nessuno è più in grado di riequlibrare con la politica, controllo, delle informazioni, conseguenza dell’immenso potere che gli strumenti digitali sono in grado di esercitare su tutti noi, fagocitazione, biologica, cioè l’appropriazione di beni comuni da parte delle elite tecnocratiche (si pensi al fenomeno del land grabbing in Africa), supremazia, militare.

Questo modello tecnocratico ed elitario, sul quale un vasto movimento si schiantò a Genova nel 2001, rappresenta una sublimazione del potere assoluto, ma la risposta non può risiedere nel modello "etnico" delle destre, nella chiusura negli Heimat degli eguali chiamato sovranismo della tradizione e delle piccole Patrie.

Sono convinto, invece, che la contromisura trovi il suo senso compiuto nella riscoperta della nostra comune appartenenza al Cerchio della Vita.

Questo “distanziamento sociale” a cui siamo sottoposti, doveroso e contingente per motivi sanitari, può essere una prova generale del mondo che verrà, oppure un’occasione di rinascita, dipende da noi.

Se non è possibile approcciare un fenomeno infinitamente grande come la globalizzazione con i nostri poveri mezzi, se non con discorsi vacui, lo possiamo fare con l’infinitamente piccolo.

Vi porto un esempio locale così diventiamo più “concreti”:

continuabk

Print Friendly, PDF & Email

e-max.it: your social media marketing partner